Mattia TaglioniMembro di comitato

Classe 95, Mat­tia Taglioni è attual­mente mem­bro di comitato.

Ha ricop­er­to il ruo­lo di cassiere fino al 10 agos­to 2021, elet­to dal­l’assem­blea cos­tituente del 24 giug­no 2020.

Nato e cresci­u­to a Lugano, fin dal prin­ci­pio delle scuole post-obbli­ga­to­rie mi sono inter­es­sato alle materie eco­nomiche fre­quen­tan­do dap­pri­ma la Scuo­la Can­tonale di Com­mer­cio di Bellinzona, in segui­to lau­re­an­do­mi in scien­ze eco­nomiche all’Università del­la Svizzera Ital­iana, ed ora mi appresto a con­clud­ere il mas­ter in Man­age­ment con spe­cial­iz­zazione in strate­gia, orga­niz­zazione e lead­er­ship pres­so l’HEC di Losan­na. Tro­vo che una for­mazione in ambito eco­nom­i­co offra una visione poliedri­ca sul mon­do e il suo fun­zion­a­men­to. Lun­go l’intero per­cor­so sco­las­ti­co ed acca­d­e­mi­co ho sem­pre segui­to cor­si legati alla sosteni­bil­ità nel mon­do economico.

Con­sideran­do che il mod­el­lo politi­co svizze­ro è basato sul­la democrazia, con un’ampia pos­si­bil­ità di parte­ci­pazione per la popo­lazione, la polit­i­ca è lo stru­men­to chi­ave attra­ver­so cui chi­unque può esprimere la pro­pria opin­ione e ha la pos­si­bil­ità di cam­biare lo sta­to attuale delle cose. Non ho mai dato par­ti­co­lare peso ad un mio coin­vol­gi­men­to nel mon­do politi­co fino a quan­do, dopo alcu­ni con­fron­ti, ho con­stata­to di avere la medes­i­ma visione di Lean­dro e lui mi ha rifer­i­to del prog­et­to di creare la sezione gio­vanile dei ver­di lib­er­ali a liv­el­lo ticinese.

Per­sonal­mente cre­do nell’ econo­mia ma a con­dizione che essa sia gui­da­ta da un fon­da­men­to di sosteni­bil­ità e rispet­to di ambi­ente e soci­età, sen­za andare ad influire neg­a­ti­va­mente sul benessere delle gen­er­azioni future. Ci tro­vi­amo ormai in un con­testo glob­ale criti­co che richiede il pri­ma pos­si­bile un cam­bio di approc­cio a ben­efi­cio del nos­tro piane­ta e del­la popo­lazione mon­di­ale. Ciò però non vuol dire stravol­gere total­mente l’attuale sis­tema eco­nom­i­co, ben­sì adat­tar­lo in modo da dis­tribuire meglio le risorse e farne glob­al­mente un uso più razionale.

Vedo i gio­vani ver­di lib­er­ali come un canale d’ac­ces­so facil­i­ta­to al mon­do politi­co per le nuove gen­er­azioni, con l’obiettivo di pro­muo­vere un cam­bi­a­men­to con­cre­to che ci con­d­u­ca sul­la via del­lo svilup­po sostenibile.

Contact Us

We're not around right now. But you can send us an email and we'll get back to you, asap.

Illeggibile? Cambia il testo. captcha txt

Inizia a digitare e premi Enter per effettuare una ricerca

X